Nuovi serramenti, cresce il risparmio: ecco quanto costa davvero sostituire gli infissi di casa

Nuovi serramenti, cresce il risparmio: ecco quanto costa davvero sostituire gli infissi di casa

Sostituire gli infissi di casa è un vero e proprio investimento: è un intervento che richiede una spesa immediata, certo, ma i soldi investiti si ammortizzano da soli nel tempo, consentendo di rientrare completamente dalla spesa sostenuta nel giro di qualche anno.

Infissi più performanti, infatti, permettono di ridurre le spese per il riscaldamento (e, d’estate, per il raffrescamento) e garantiscono un immediato risparmio, percepibile fin dalla prima bolletta: i soldi investiti per i serramenti non si traducono solo in porte e finestre nuove, più belle e più performanti dal punto di vista acustico, ma anche in bollette sensibilmente più leggere a fronte di un superiore livello di comfort in casa.

Se, poi, al risparmio in bolletta si aggiungono le detrazioni fiscali previste dalla legge anche per l’anno 2019, ci si accorge che cambiare i serramenti non è una scelta vantaggiosa solo dal punto di vista dell’aumento della qualità della vita, dell’estetica e del rispetto dell’ambiente, ma anche sotto il profilo economico.

 

 

A quanto ammonta la spesa iniziale per la sostituzione degli infissi

Sostituire gli infissi di casa richiede in primo luogo una spesa, necessaria per l’acquisto e l’installazione dei nuovi serramenti. A quanto ammonta questo investimento irrinunciabile? La risposta, ovviamente, dipende da molti fattori: per ottenere un preventivo dettagliato è necessario sapere quante sono le porte e le finestre da sostituire, in quale materiale saranno realizzati i nuovi infissi, quali saranno le loro caratteristiche e molto altro ancora. In linea generale, per fare degli esempi, sappiamo che gli infissi in legno o in alluminio sono più costosi di quelli in PVC, così come gli infissi scorrevoli sono più costosi di quelli fissi e quelli con vetri che hanno subito trattamenti particolari sono più costosi di quelli con vetrocamera tradizionale.

Per avere un preventivo di spesa preciso è necessario rivolgersi a un esperto che saprà valutare nel dettaglio la situazione della tua casa e proporti soluzioni su misura per te ma – per fornire un’indicazione di massima – possiamo dire che:

  • Gli infissi in PVC costano tra i 150 e i 250 € al metro quadro (iva e installazione incluse), a seconda dei differenti modelli e trattamenti;
  • Gli infissi in legno costano tra i 200 e i 450 € al metro quadro (iva e installazione incluse);
  • Gli infissi in alluminio costano tra i 400 e i 600 € al metro quadro (iva e installazione incluse).

Ovviamente queste cifre sono puramente indicative e possono subire notevoli variazioni a seconda dei modelli scelti, dei trattamenti da effettuare sugli infissi, delle spese per il trasporto e così via: consideriamo questi dati come un semplice punto di partenza per capire in quanto tempo è possibile rientrare completamente dalla spesa effettuata per la sostituzione dei serramenti.

 

 

Ecobonus 2019: confermate le detrazioni fiscali per chi sostituisce gli infissi

Un primo elemento di cui tenere conto è che, grazie all’Ecobonus, anche nel 2019 sarà possibile detrarre dalle tasse fino al 50% della spesa sostenuta per la sostituzione degli infissi, fino a una spesa massima di 96.000 € per singola unità abitativa. Rientrano nel bonus le spese sostenute per acquistare e installare nuove porte e finestre, quelle per la sostituzione dei vetri e anche quelle per le prestazioni dei professionisti coinvolti nei lavori.

Per avere maggiori informazioni in merito puoi fare riferimento al sito internet dell’Agenzia delle entrate, dove potrai consultare la “Guida alle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico”; per quanto riguarda la presentazione della domanda, un professionista come Abitec è in grado di pensare anche a questo aspetto.

 

 

In quanto tempo si ammortizza completamente la spesa?

L’Ecobonus permette di detrarre dalle tasse la metà della somma spesa per la sostituzione degli infissi, mentre l’altra metà della spesa viene ammortizzata, nel tempo, grazie al risparmio energetico. Per sapere esattamente quanto potresti risparmiare ogni anno installando infissi nuovi e più performanti, ti consigliamo di contattarci e richiederci un preventivo: potremo valutare l’attuale situazione della tua casa, scegliere insieme la tipologia di infisso più adatta a te stimare in modo preciso quanto denaro potresti risparmiare ogni anno.

Per darti un’indicazione di massima, però, possiamo dire che sostituire infissi di vecchia generazione con modelli nuovi e certificati può garantire un risparmio di diverse centinaia di euro all’anno per le sole spese di metano per il riscaldamento. Se consideriamo un’ipotetica spesa iniziale di 8.000 € per l’acquisto e l’installazione dei nuovi infissi, ammortizzata al 50% grazie all’Ecobonus, e stimiamo un risparmio in bolletta di 800 € all’anno, ci accorgiamo che in soli cinque anni è possibile rientrare completamente dalla spesa sostenuta.

Queste stime di massima sono, per forza di cose, puramente indicative: se vuoi scoprire quanto potresti risparmiare sostituendo i tuoi infissi e in quanto tempo potresti rientrare completamente dalla spesa sostenuta, vieni nel nostro showroom: valuteremo insieme la situazione della tua casa e stimeremo precisamente quanto potresti risparmiare ogni anno grazie all’installazione di serramenti nuovi!

I commenti sono chiusi